Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘matrimonio gay’

E’ da tanto che non scrivo. Forse troppo. Certamente troppo. Ma sono viva e ora sono qua. Ho avuto mesi molto difficili. Stancanti fisicamente ed emotivamente. Ho perso il controllo della mia vita lavorativa e ho rischiato un esaurimento nervoso. Ho dovuto rallentare il ritmo e ora, però, mi ritrovo senza un soldo a causa di un altro lavoro perso.
Non demordo però, il periodo è un po’ critico per tutti. Di cose belle però ce ne sono ed è di queste che voglio parlarvi.

Visto il periodo un po’ critico a livello mentale ho deciso di iscrivermi in palestra. Si, ho appena detto che sono senza soldi, ma è stata la cosa migliore fatta nell’ultimo periodo. Ho scoperto un’attività sportiva molto interessante. Si chiama Crossfit. Conoscete? Io ne avevo un po’ paura perchè avevo visto dei video su youtube e pensavo che non sarei mai riuscita, ma sto lavorando a step ed è sempre più affascinante come attività. Il grosso del lavoro è fatto a corpo libero o con semplici attrezzi. Grazie al crossfit e ad una dieta, ahimè, rigida, sto perdendo peso. Piano piano, ma lo sto perdendo. E’ una sensazione molto bella. Mi accorgo di quanto mi fossi appesantita solo ora che peso meno.

Ho ancora tanta strada da fare, ma sono fiduciosa e carica. Il clima poi sta migliorando e mi sento molto attiva. Pertanto, alle 3 giornate di crossfit settimanali vorrei aggiungere almeno due giornate di corsa ed esercizi a corpo libero. Vediamo se riesco a farlo di mattina. Da quando le temperature si sono alzate e ho iniziato con l’attività fisica, dormo meno e meglio. Quindi spero di poter correre la mattina intorno alle 6.

In questo periodo ho fatto anche un’altra cosa importante. Ho sposato Vera. Ovviamente siamo in Italia e per ‘sposarci’ intendo una cosa privata, senza sindaco e municipio e fogli da firmare. Era da un po’ che volevamo farlo. Andare all’estero, a parer nostro, non ha molto senso visto che non ha validità legale in Italia.

Guardo questo anello che porto al dito e mi dico che sono una donna fortunata. Vera è tutto ciò che si può desiderare. E’ perfetta nella sua imperfezione. Non la cambierei con nessun’altra. Non c’è bellezza superiore alla sua. Lei splende di una luce che non riesco a descrivere. Ed è con lei che voglio trascorrere le mie giornate, la mia vita.

Ho capito che era la persona giusta perchè…mi piace stare accoccolata tra le sue braccia. Riesco tranquillamente anche a dormire abbracciata a lei. Quando sono con lei mi sento in armonia con l’intero creato. Il suo cuore batte allo stesso tempo del mio e il calore della sua pelle…insomma la amo.

La vita è dura, e lo è per tutti. I soldi, questi stramaledetti soldi, a volte non mi fanno chiudere occhio. Ma se si vive una vita semplice, se si cerca di apprezzare le piccole cose, se si vive a contatto con la Natura, se si ama, allora la vita si semplifica e si vive senza affanno o quasi.

Nonostante i problemi economici che mi stanno togliendo il sonno, io sono ….felice.

Annunci

Read Full Post »

Read Full Post »

No, non è una mia frase…però mi piace…

Oggi mi sento un po’ triste, quindi mi permetterò di tirar fuori pensieri un po’ a casaccio dal mio cappello.

Quando conobbi N. me ne innamorai subito. Subito e in modo strano. La vidi in foto e impazzii per lei. La corteggia come mai avevo fatto prima. Pensavo di averla conquistata…o che, quanto meno, col passare del tempo avrebbe potuto imparare ad amarmi. Fino ad allora avrei amato io per due. Mi voleva un gran bene. Ma non mi amava. Poi mi lasciò. Mi sentii morire. Avevo attacchi di panico. Dicevo:’ non amerò più’. Qualcuno mi incitava ad odiarla. Ma come si può odiare una persona che non solo ho amato profondamente, ma che mi ha insegnato cosa significhi esser donna, e mi ha sostenuta quando non capivo ancora chi ero veramente. Come odiare una persona che con me è sempre stata onesta…A distanza di quasi un anno da quando mi ha lasciata…sento che mi lega a lei ancora un profondo affetto…e se oggi sono quella che sono…e se oggi amo Vera con tutta me stessa è anche grazie a lei.

Vera…la mia Vera. Voglio sposarla. Voglio provare a costruire con lei qualcosa di bello, di semplice e di stabile. Ci riusciremo? Non lo so. Quello che so’ è che oggi io l’amo. Mi spiace solo che debba vivere con me la mia condizione di salute precaria. In questi giorni non sto  bene. Lei è sempre così attenta, così presente…e a me fa male pensare che ….che spesso dovrà fare lei il lavoro per due…lei dice che mi ama e che va bene così, ma a volte ho paura che il pegno da pagare sia esagerato.

Oggi sono triste. Domani è un altro giorno.

Read Full Post »