Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 16 luglio 2011

Ho sempre guardato con occhi sognanti e pieni di ammirazione le mie nonne mentre armeggiavano (e una lo fa ancora) tra i fornelli. La vedo, nei ricordi, con i loro grembiuloni, intente a cucinare qualcosa di gustoso. Il buon profumo dei loro piatti si espandeva per la casa e arrivava (e arriva) fino in strada. Il segreto della buona cucina, ho imparato osservando loro, è il tempo. Quel tempo che a noi manca (o così vogliono farci credere).

Oggi la nonna ha fatto il minestrone. Il minestrone più buono del mondo. Altro che famose marche! Di tanto in tanto anche io lo preparo e poi lo divido in piccole porzioni da mettere in freezer.  Ricordate che per una buona riuscita, serve che dedichiate tempo alla cucina.

La ricetta del minestrone della nonna non posso darvela…no, non perchè ci sia il copyright…ma perchè cambia sempre. Però posso darvi delle dritte:

Patate, fagiolino, cipolla, carote, lattuga…questi come base. Poi dipende dai periodi…zucchine, sedano, asparagi…e tutto quello che la vostra fantasia suggerisce.

tagliate a dadini, a listarelle o come vi pare… e mettete a cuocere….lentamente…in cucina non bisogna aver premura!

In genere io faccio questo lavoro d’inverno, insieme alle quantità industriali di legumi che cucino. Questo perchè ho la fortuna di avere la cucina economica a legna…che accendiamo sin dalla mattina poichè la usiamo anche come riscaldamento per la casa.

E le pentole stanno li…per intere giornate, a fuoco lento…di tanto in tanto metto un legno…e respiro profumo di cose buone, di cose antiche…

 

Annunci

Read Full Post »