Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 10 luglio 2011

Dopo aver letto il libro di Erbaviola e dopo aver iniziato a fare un po’ di attività fisica, sento che la mia vita sta cambiando colore.

L’attività fisica (blanda se vuoi) ma costante mi da energia pura. Non riesco più a farne a meno…in questo momento percorro circa 2 km a passo sostenuto…e un po’ di mare (con tanto di acquagym ricordando gli esercizi fatti in piscina nel passato). Mio desiderio sarebbe quello di aumentare il chilometraggio percorso piano piano…e approfittare del mare per tutto il periodo estivo.

L’attività fisica, come dicevo, mi dona un certo benessere psicofisico. All’attività fisica aggiungo una sana alimentazione…eheheh…scorpacciata di frutta. Vedo così il mio corpo cambiar forma. La pelle è molto liscia, il lavoro intestinate regolare, l’addome meno gonfio.

Per chi ragiona in calorie e vuole fare un periodo di sola frutta: in una giornata servono (visto che è alimentazione A CRUDO) circa 2000 calorie.

Diamo un po’ di numeri:

* 3kg di banane 2085 cal.

* 3kg di mele 1070 cal.

* 5kg di melone 1730 cal.

* 5kg di fragole 1420 cal.

* 500gr di fragole+500gr di banane+500gr di kiwi+ 500gr di mele+ 500gr di pesche+500 di melone danno appena 1321 calorie. Oltre alle calorie poi, la frutta, ci offre vitamine e minerali in quantità.

Ma andiamo oltre. Il libro Scappo dalla città mi ha, come avrete dedotto dalla mia pseudorecensione, convinta a provarci davvero e a pianificare questo stile di vita nuova. Ma che fare?

Intanto ho iniziato a non tenere acceso il pc tutto il giorno. Questo per due motivi: il primo è che tenere msn, skype, due indirizzi email e fb, prende tempo ed è fonte di profonda distrazione. Due perchè il pc, innocuo per quanto possa essere, comunque consuma elettricità. Sto già ottenendo risultati, perchè ho più tempo per dedicarmi ad altro.

Ho poi iniziato a spegnere il ventilatore (odio il condizionatore e per questo non ho mai voluto comprarlo). Ho ‘scoperto’ che lasciando tutte le finestre di casa aperte e le relative porte delle stanze, si sta BENISSIMO senza bisogno di ausili. Il ventilatore l’ho spento non per un discorso di risparmio energetico, ma soprattutto per tutelare le mie orecchie da quel fastidioso sottile ronzio di sottofondo. La mia testa ringrazia. 🙂

In questi giorni mi cimenterò nell’autoproduzione…vi tengo aggiornati.

Annunci

Read Full Post »